Catalogo

O.S.C.A.R. la resistenza scout

Lo scautismo clandestino dopo il 1943

Copertina di  O.S.C.A.R. la resistenza scout
Genere
Collana
Editore
Andrea Pacilli Editore
Pagine
200
ISBN
9788893760850
Distribuito
Messaggerie
Anno
2020
NIC
10
Note
Con foto e immagini inedite
Prezzo 15,00

Visite: 753

Abstract

Il 9 aprile del 1928 il fascismo soppresse lo scautismo in Italia. Alcuni scout lombardi continuarono le loro attività giurando che sarebbero durati "un giorno in più del fascismo". Quegli scout si fecero chiamare Aquile Randagie. Incominciò così lo scautismo clandestino. Dopo l'armistizio dell'8 settembre del 1943 le Aquile Randagie, insieme a numerosi sacerdoti, crearono O.S.C.A.R., l'Organizzazione Scout Collocamento Assistenza Ricercati. O.S.C.A.R. negli anni successivi salvò oltre 2100 perseguitati e ricercati di diversa nazione, razza, religione, segnando una parte importante della Resistenza italiana.

Andrea Pacilli Editore

Sede Via Campanile, 13
Città 71043 Manfredonia (FG)
Cod. F. PCLNRM65R24D643G
N° Rea 242508

Seguici su